Immagine
 Ponte Vecchio... di Admin
 
"
Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute et canoscenza

Dante Alighieri
"
 
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Ettore (del 18/10/2007 @ 23:49:01, in News, linkato 2486 volte)

iPhone

 

E' con malcelato orgoglio campanilistico che vi riporto la seguente notizia dal sito del Corriere della Sera

E l'iPhone in Toscana è già in vendita

Un negozio ha in vetrina la versione Usa del telefonino di Apple: craccata per essere usata anche in Italia

MILANO - In Italia è ancora un simbolo del desiderio anche perché arriverà, almeno ufficialmente, tra alcuni mesi. Eppure c’è chi si arrangia e lo mette in vendita a più del doppio del prezzo: 799 euro contro i 399 dollari (circa 283 euro) della versione legale venduta negli Stati Uniti. Accade in un negozio di telefonia nel centro di una città toscana.

L’iPhone, incelofanato, è normalmente esposto in vetrina con tanto di cartellino a mo’ di offerta. Basta entrare nel negozio, poi, per avere tutte le informazioni. E sapere dai commessi che l’iPhone è stato «craccato» cioè reso compatibile con le sim telefoniche di Tim, Vodafone e Wind. Procedura vietata, almeno negli Stati Uniti, dalla legge perché l’iPhone è venduto con una scheda di un operatore (l’At&t) e il cliente deve stipulare un abbonamento, ma non può in alcun modo cambiare la sim. L’iPhone alla Toscana funziona perfettamente anche se non si può aggiornare. Se poi viene collegato al computer per scaricare la musica da acquistare nello store di Apple, iTunes, rischia di essere riconosciuto dalla «casa madre» come irregolare e bloccato con un software di aggiornamento.

Vai così! Alla grande!!!!

 

 
Di Ettore (del 05/11/2007 @ 00:48:15, in News, linkato 872 volte)

Per una volta tanto sono d'accordo col politologo Giovanni Sartori e propongo alla vostra attenzione questo editoriale uscito il 3 Novembre sul Corriere della Sera.

Quoto integralmente e sottoscrivo

I tentativi di dialogo tra il governo e Bossi

Ora dico basta al federalismo


di Giovanni Sartori

 

Il governo Prodi regge l’anima con i denti e l’opposizione (Berlusconi) lo vuole morto e basta: nessun accordo su niente. Ma ecco—sorpresa, sorpresa— che dai meandri oscuri di Montecitorio sbuca un progetto di riforma costituzionale: un disegno di legge già stilato e già sottoposto alla Commissione Affari costituzionali presieduta dall’onorevole Violante. È sorpresa perché finora sapevamo che Prodi e la sua striminzitissima maggioranza erano mobilitati come un sol uomo (o donna, la bravissima Anna Finocchiaro) nel far passare la Finanziaria.

Ma ora sappiamo che alla Camera c’è chi lavora 48 ore su 24, e con altrettanta urgenza, per varare un «progettino» costituzionale. Sì, progettino; perché è monumentalmente lacunoso. Le riforme costituzionali davvero necessarie e urgenti sono due: l’introduzione della sfiducia costruttiva (il premier non può essere dismesso senza la contemporanea indicazione del suo successore), e la preminenza del capo del governo stabilita dal fatto che solo lui si presenta al Parlamento per la fiducia (il che implica che i suoi ministri possono essere cambiati a sua discrezione).

Ma di queste due riforme nel progettino in questione non c’è traccia. L’intento è soltanto di stabilire alla chetichella che il nostro Paese è oramai «federale». Dopo divagazioni varie, nell’articolo 7 del progettino si legge: «L’articolo 70 della Costituzione è sostituito dal seguente: la funzione legislativa dello Stato è esercitata collettivamente (sic!) dalla Camera dei Deputati e dal Senato federale della Repubblica...». Federale? Se così, si dovrebbe cominciare dal modificare l’articolo 1 che sinora dice così: «L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro». Ma, appunto, siamo al cospetto di un progettino (ino, ino). Quale ne è il senso? Per parafrasare Andreotti, pensare male è peccato, ma è anche, spesso, pensare il vero. E il vero è, sospetto, che il Palazzo di sinistra si vuole ingraziare Bossi per aiutare il governo Prodi a sopravvivere.

Come già in passato, si svende il Paese per trenta denari. E su questa premessa dico la birbonata che covo in seno. Ho sempre chiesto: quanto costerà il federalismo? Costerà non solo in denaro (in sprechi di denaro) ma anche in inefficienze e appesantimenti burocratici aggiuntivi? Come forse qualcuno ha notato, sul punto è calata una cappa di silenzio. Mistero. Ma ora il mistero è svelato da una fotografia concreta, visibile, dell’Italia così come effettivamente è, e cioè da La Casta di Rizzo e Stella. Il volume ha già venduto un milione di copie, e spero che ne continuerà a vendere. Vorrà dire che c’è un largo e crescente pubblico in grado di capire come sarà (Dio non voglia) un’Italia federale. S’intende che l’Italia non è tutta come descritta da Rizzo e Stella.

 

Ma l’Italia che descrivono è già sufficiente, più che sufficiente, per mandare tutto il Paese a picco. Rinvio a un’altra occasione l’illustrazione del nostro record di non-governo e di malgoverno romano. Resta il fatto che strade e ferrovie, rigassificatori, centrali elettriche, inceneritori di rifiuti, eccetera, sono sempre più bloccati, ovunque, da amministrazioni locali «ricatto» che chiedono soldi e benefici per concedere permessi. Se non vogliamo che il Paese precipiti sempre più nel caos, nella paralisi burocratica e nelle distorsioni clientelari, il federalismo non va attuato ma disattivato. Non sono il solo a pensarlo; resterò il solo a dirlo?

 

 

 
Di Ettore (del 13/11/2007 @ 22:04:21, in News, linkato 2026 volte)

Ancora una volta ci troviamo a piangere una morte assurda legata in qualche modo al mondo del calcio, quella di Gabriele Sandri, tifoso laziale, freddato da un colpo sparato da un poliziotto nella piazzola dell'Autogrill di Badia al Pino, sulla A1, nei pressi di Arezzo.

Le cause di questo fatale incidente, non posso credere che l'agente abbia voluto uccidere una persona inerme nella sua auto, sono ancora tutte da chiarire. Spero che questo avvenga subito e chi ha responsabilità paghi.

E' triste vedere come una giornata di festa sportiva si sia trasformata, ancora una volta, in un giorno di tragedia incomprensibile.

Si rimane stupiti da quello che è accaduto dopo in tutta Italia e cioè la guerriglia urbana che si è scatenata prendendo spunto da questa tragedia. Non credo proprio che Gabriele avrebbe voluto tutto questo.

Da condannare poi tutte le manifestazioni anti polizia con proclami, gesti e scritte, avvenute un po' ovunque, che attaccano chi ogni giorno, a rischio della vita, lavora per la nostra sicurezza ed incolumità. Se un appartenente alle forze dell'ordine ha sbagliato lo si condanni e paghi fino in fondo il suo errore ma non bisogna criminalizzare un'istituzione così importante e necessaria per noi tutti.

Quanto è accaduto è da addebitare alle solite teste calde che, purtroppo, ci sono in ogni angolo del nostro Paese che col calcio hanno poco a che fare ma lo usano come pretesto per le loro nefandezze.

E' su queste persone che si deve focalizzare l'attenzione delle istituzioni e delle forze dell'ordine per isolarle e punirle garantendo la tanto sbandierata, ma mai attuata, certezza della pena.

Se questa gente verrà isolata in tutta Italia e tenuta lontana dallo sport forse si svelenirebbe il clima intorno al nostro sport nazionale e tragedie come quella occorsa a Gabriele, vittima ignara, non si ripeterebbero più.

Sono un illuso? Spero di no!

Il mio pensiero e la mia preghiera vanno a Gabriele, alla sua famiglia e ai suoi amici.

 

 
Di Ettore (del 23/11/2007 @ 21:14:27, in News, linkato 1572 volte)

Colletta Alimentare 2007

Dal sito del Banco Alimentare:

"Tu lo sai bene: non ti riesce qualcosa, sei stanco, non ce la fai più. E d’un tratto incontri nella folla lo sguardo di qualcuno - uno sguardo umano - ed è come se ti fossi accostato ad un divino nascosto. E tutto diventa improvvisamente più semplice.
TARKOVSKIJ

Partecipare a un gesto di carità cristiana come la colletta, così semplice e concreto, accessibile a tutti, svela la legge della vita che è amare, dono di sé.
Se uno vede che quanto più ama, tanto più è se stesso e che in questo darsi non si perde, ma si guadagna , allora tutta la vita diventa desiderio di condividere il bisogno degli altri per condividere il senso della vita. "

Anche quest'anno la Fondazione Banco Alimentare organizza l'annuale Colletta Alimentare per raccogliere generi alimentari per persone in difficoltà.

La Colletta si svolgerà in tutta Italia in moltissimi supermercati dove dei volontari consegnano una busta a chi fa la spesa, da riconsegnare all'uscita piena dei generi alimentari che si vuole donare. Sono preferiti i generi alimentari a lunga conservazione come pasta, cibi in scatola ecc...

Anche a Firenze aderisconoi quasi tutti i supermercati e la grande distribuzione.

Per l'elenco dei supermercati aderenti consultare il sito www.bancoalimentare.org

Buona Spesa!

 

 
Di Ettore (del 15/01/2008 @ 20:59:16, in News, linkato 1101 volte)
Contenti?
Il Papa ha dovuto annullare la sua visita.
Secondo me abbiamo assistito oggi alla sconfitta della laicità proprio per mano di quelli che si ergono a suoi difensori.
Mi dite cosa c'è di diverso dall'imbavagliamento di chi pensa in un altro modo proprio delle dittature e delle ideologie fasciste e comuniste?
E' una sconfitta per tutta l'Italia, credenti e non credenti: un Paese così non mi piace.
Spero che tutti si facciano un esame di coscienza e non permettano più che avvengano certe cose indegne di un Paese civile.
Io sono cattolico ma sono anche laico, nel vero senso del termine, e sono pronto ad ascoltare e commentare l'opinione di tutti, di chi la pensa come me e di chi non la pensa come me.
La mia laicità trova conforto nelle parole di San Paolo  "Vagliate tutto, trattenete ciò che vale".

 

 
Di Ettore (del 24/02/2008 @ 01:38:55, in News, linkato 1772 volte)

Papa Wojtyla

A Cuba, il Cardinal Bertone, Segretario di Stato Vaticano, inaugurerà una statua dedicata a Papa Wojtyla, vicino ad un'altra dedicata all'eroe locale "Che" Guevara.

Da Corriere.it

"L'AVANA - Che Guevara e Giovanni Paolo II quasi faccia a faccia, non molto distanti l'uno dall'altro: a Santa Clara, dove si trovano i resti del guerrigliero cubano- argentino, verrà inaugurato sabato dal segretario di Stato Vaticano, cardinale Tarcisio Bertone, un monumento dedicato a Papa Wojtyla, che dieci anni fa celebrò proprio in quella città una oceanica messa.

IL LUOGO - Dal 1997 Santa Clara ospita il mausoleo (oltre ad un museo) non solo del Che ma anche degli altri guerriglieri che combatterono con lui. È un vero luogo di culto, meta ogni anno delle visite dei turisti e dei militanti della sinistra latinoamericana ed europea (con gli italiani sempre in prima fila), e il suo nome appare nel testo di 'Hasta siempre..', la nota canzone dedicata al comandante Guevara.

LA PRIMA MESSA - Durante la storica missione che fece a Cuba nel gennaio del 1998, Wojtyla scelse proprio questa città per celebrare la sua prima messa nell'isola, in una cerimonia svoltasi nella spianata adiacente un istituto di educazione fisica. A qualche centinaio di metri si trova il posto da dove, il 26 dicembre 1958, Guevara sferrò l'attacco che diede il primo colpo mortale al regime del dittatore Fulgencio Batista. Il monumento che Bertone inaugurerà sabato, in una fase politica cruciale per Cuba dopo l'addio al potere di Fidel Castro, è stato eretto proprio in quella spianata. L'idea dell'opera emerse dopo la visita del Papa, e fu subito portata avanti dalla conferenza episcopale cubana. Nell'isola, ricordano i media locali, ci sono già altre opere dedicate a Wojtyla, ma questa sarà la prima in un luogo pubblico, in un terreno cioè non di proprietà della Chiesa."

Speriamo che sia un segno del cambiamento dei tempi e che presto a Cuba possa ritornare la democrazia e la libertà, ormai un miraggio da più di 50 anni.

 

 
Di Ettore (del 20/04/2008 @ 22:24:04, in News, linkato 1100 volte)

Il Papa a Ground Zero

 

Grandissimo successo della visita del Papa Benedetto XVI negli Stati Uniti.

Oggi il Papa si è recato a Ground Zero, dove ha pregato per le vittime di tale assurda violenza e ha incontrato alcune persone che hanno perso i lro familiari quel tragico 11 Settembre 2001.

Ecco il testo della preghiera del Sommo Pontefice

«O Dio dell'amore, della compassione e della riconciliazione, rivolgi il Tuo sguardo su di noi, popolo di molte fedi e tradizioni diverse, che siamo riuniti oggi in questo luogo, scenario di incredibile violenza e dolore. Ti chiediamo nella Tua bontà di concedere luce e pace eterna a tutti coloro che sono morti in questo luogo - i primi eroici soccorritori: i nostri vigili del fuoco, agenti di polizia, addetti ai servizi di emergenza e personale della Capitaneria di Porto, insieme a tutti gli uomini e le donne innocenti, vittime di questa tragedia solo perché il loro lavoro e il loro servizio li ha portati qui l'11 settembre 2001. Ti chiediamo, nella Tua compassione di portare la guarigione a coloro i quali, a causa della loro presenza qui in quel giorno, soffrono per le lesioni e la malattia. Guarisci anche la sofferenza delle famiglie ancora in lutto e di quanti hanno perso persone care in questa tragedia. Concedi loro la forza di continuare a vivere con coraggio e speranza. Ricordiamo anche coloro che hanno trovato la morte, i feriti e quanti hanno perso i loro cari in quello stesso giorno al Pentagono e a Shanksville, in Pennsylvania. I nostri cuori si uniscono ai loro mentre la nostra preghiera abbraccia il loro dolore e la loro sofferenza. Dio della pace, porta la Tua pace nel nostro mondo violento: pace nei cuori di tutti gli uomini e le donne e pace tra le Nazioni della terra. Volgi verso il Tuo cammino di amore coloro che hanno il cuore e la mente consumati dall'odio. Dio della comprensione, sopraffatti dalla dimensione immane di questa tragedia, cerchiamo la Tua luce e la Tua guida mentre siamo davanti a eventi così tremendi. Concedi a coloro le cui vite sono state risparmiate di poter vivere in modo che le vite perdute qui non siano state perdute invano. Confortaci e consolaci, rafforzaci nella speranza e concedici la saggezza e il coraggio di lavorare instancabilmente per un mondo in cui pace e amore autentici regnino tra le Nazioni e nei cuori di tutti».

 

 
Di Ettore (del 21/05/2008 @ 22:21:52, in News, linkato 1146 volte)

Da oggi collaboro con il quotidiano Metropoli Day, diffuso nell'area fiorentina.

E' possibile leggerlo anche on-line collegandosi al sito  http://www.metropoliweb.it 

Il mio primo articolo potete scaricarlo cliccando qui.

Buona Lettura.

Se avete degli argomenti che vi piacerebbe trattassi sul giornale, mandate le vostre idee a

ettoretimi@ettoretimi.com

 
Di Ettore (del 24/08/2008 @ 00:17:05, in News, linkato 1367 volte)

Happy Birthday

Amici, sono arrivato al 35° Compleanno!

Pensavo, tempo fa, che questa ricorrenza sarebbe stata una specie di spartiacque....

Sarà così???

 

 
Di Ettore (del 10/11/2008 @ 20:14:00, in News, linkato 5342 volte)

Miriam Makeba durante l'ultima esibizione

Ieri sera, subito dopo essersi esibita a Castel Volturno (CE) in un concerto contro la camorra ed il razzismo, Miriam Makeba, famosissima cantante sudafricana, è stata colta da improvviso malore ed è deceduta subito dopo l'arrivo in ospedale.

L'interprete di canzoni famosissime come Pata Pata,  che da tempo soffriva di problemi fisici, è deceduta per una crisi cardiaca.

Nonostante i problemi di salute la star africana, simbolo della lotta contro l'Apartheid, non ha voluto mancare a questo concerto nel luogo dove 2 mesi fa vi fu il massacro di sei giovani ghanesi.

Il concerto era anche per esprimere solidarietà allo scrittore e giornalista Roberto Saviano, da tempo nel mirino della camorra per i suoi scritti.

Anche in quest'ultima occasione Miriam Makeba ha voluto mostrare la sua sensibilità, solidarietà e vicinanza a coloro che soffrono e sono in difficoltà.

Proprio oggi il Comune di Firenze ha deliberato di conferire a Roberto Saviano la cittadinanza onoraria per i suoi meriti nella lotta contro il crimine organizzato.

Grazie Mama! Non ti dimenticheremo!

 
Pagine: 1 2 3
Ci sono 3 persone collegate

< luglio 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Cerca per parola chiave
 

 

Le mie Foto su Flickr

www.flickr.com
ettore_timi's photos More of ettore_timi's photos

Titolo
Fiorentina (8)
Firenze (13)
Internet e nuove tecnologie (5)
Musica (1)
News (22)
Varie (13)
Viaggi (2)

Catalogati per mese:
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
organic seo service
21/02/2020 @ 13:51:08
Di Rudolph
to van vu
01/06/2019 @ 15:57:29
Di Louie

Titolo
Bianco e nero (1)
Firenze (6)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Il 17 Marzo dovrebbe essere celebrato ogni anno?

 Si
 No

Titolo

Listening
Musica...

Reading
Libri...

Watching
Film...





13/07/2020 @ 09:00:35
script eseguito in 129 ms